Oggi prepareremo insieme una bella piadina homemade, grazie alla quale potremo accontentare grandi e piccini.

 

Ingredienti

  • 500g di farina 0/00
  • 190ml di acqua tiepida
  • 12g sale
  • 120g di strutto o 100ml di olio evo
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato

 

 

Preparazione

piadina_homemadeIniziamo con l’impastare farina e strutto: non deve formarsi alcuna pallina, ma dobbiamo ottenere un composto unicamente farinoso. Una volta raggiunto il risultato desiderato, aggiungiamo bicarbonato e sale; giriamo, e per ultimo inseriamo l’acqua a temperatura ambiente per velocizzare un po’ il processo.

Considerate che avete la possibilità di impastare al pomeriggio per la sera stessa: dopo circa 3 ore e 40 minuti, infatti, potremo passare alla creazione delle palline di impasto. Una volta formata una pallina, la lasciamo riposare per 5 minuti. Passato questo intervallo temporale, andiamo a rilavorare il panetto cui si è data in precedenza la forma sferica: formiamo una nuova pallina, che lasceremo a riposare per altri 30 minuti.

Passata la mezz’ora, formiamo un salsicciotto e, dunque, 6 palline da 135/140g. A questo punto, mettiamole su una teglia e lasciamo riposare il tutto per 3 ore. Possiamo passare, quindi, alla stesura: io vi consiglio di aiutarvi con un mattarello, anche perché vogliamo che la nostra piadina risulti bella sottile. Nel frattempo mettiamo su una padella e teniamola bella calda; una volta stesa la piadina, la metteremo sulla padella rovente e inizieremo a cuocerla. Altro suggerimento: munitevi di una forchetta, perché con esse dovrete poi andare a bucare le bolle che si formeranno.

Inoltre, teniamo sempre sott’occhio la parte di sotto della piadina e, una volta formata la famosa maculatura, giriamola così da cuocere anche l’altra faccia. A questo punto, l’unica cosa da fare è scegliere come guarnirla.

La mia (ve la consiglio) è stata condita con fesa di tacchino, melanzane e zucchine grigliate e della provola.

Buon appetito!