L’estate è ormai giunta al suo picco: con un clima del genere, caldo e afoso, sulle nostre tavole abbiamo bisogno di portare piatti freschi, semplici e soprattutto fatti con ingredienti stagionali.
Oggi vi spiego come preparare in pochissimo tempo il mio pesto di peperoni, perfetto per la pasta o per guarnire le bruschette a un barbecue con amici.

I peperoni, amati da tanti, come le melanzane o le zucchine, vengono piantati in primavera per poi essere raccolti durante tutta l’estate; resistono fino al mese di ottobre non oltre, perché non sopravvivono alle gelate.
Il peperone è particolarmente ricco di vitamina C, ma contiene moltissime altre sostanze indispensabili per il nostro benessere, come ad esempio proteine, sali minerali, zuccheri, nonché numerose vitamine, tra cui la provitamina A. Il peperone, quindi, è un ortaggio ricco di benefici, ma molte persone manifestano un’intolleranza più o meno marcata nei suoi confronti.  Questo è dovuto proprio al contenuto di solanina, che causa una cattiva digestione. Infatti si consiglia di consumare i peperoni durante la loro stagione, perché proprio il sole riduce la solanina.

Ma la digeribilità dei peperoni dipende molto anche dal modo in cui vengono cucinati. La domanda è: meglio crudi o cotti?

Sicuramente, mangiati crudi, conservano tutte le vitamine, ma a chi soffre per problemi di digestione si consiglia di mangiarli arrosto e senza la pelle.

Con la ricetta di oggi siete in una botte di ferro: il pesto è leggero e digeribile, e poi non dimenticatevi che il peperone è perfetto anche per chi segue la dieta!

INGREDIENTI

  • 2 peperoni (uno giallo e uno rosso)
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 50g mandorle
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano (grattugiato)
  • 10 foglie di basilico
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 50g anacardi

Preparazione del pesto

Prendete i peperoni e lavateli sotto l’acqua corrente, in modo da eliminare eventuali impurità. Dopo averli asciugati, metteteli in una pirofila oliata e poi in forno per 40 minuti a 180°.

In alternativa, potete cuocerli alla griglia.

Una volta raffreddati, togliete la pelle e puliteli dai semi.

A questo punto, tagliateli a fettine sottili e metteteli dentro al contenitore del frullatore.

Iniziate a emulsionare il tutto, aggiungendo un po’ alla volta gli ingredienti e l’olio a filo.

Appena si sarà creata una crema densa, potete utilizzarla per condire  gli spaghetti oppure come crema per le bruschette.

Consiglio utilissimo: conservate il pesto in barattolini (precedentemente sterilizzati) nel congelatore. All’occorrenza scongelate ed utilizzate.

pesto-peperoni-3

Buon appetito!

 

Author Ornella Buzzone

More posts by Ornella Buzzone

Leave a Reply