La nocciola è un alimento ricco di vitamina E, di proteine e di lipidi, in quantità tali da rendere questo cibo abbastanza calorico. Fa parte dei cibi classificati come frutta secca, ottima da gustare sia così, al naturale che tostata. Si presenta con un guscio duro di cui deve essere privata prima di poter essere mangiata e/o utilizzata in cucina.

Tra i maggiori produttori di nocciole c’è l’Italia e questo ci permette di avere sempre a disposizione ottime nocciole di prima scelta.

Con la nocciola è possibile creare di tutto, dalle creme spalmabili alla granella su piatti salati, alle più semplici ma gustosissime barrette di cioccolato con nocciole, torrone ecc.

Assunta nelle giuste quantità, senza eccedere, è un ottima alleata naturale per la prevenzione di patologie cardiovascolari. Può essere usata come spuntino durante le mattinate o dopo per darsi la carica prima di dedicarsi all’esercizio fisico. Ricche di magnesio, potassio e calcio, le nocciole sono davvero un ottimo alimento da introdurre nella nostra alimentazione.

Queste ultime si prestano benissimo ad essere utilizzate sia nelle versioni dolci (plum-cake, tortini, torrone ecc…) sia in quelle salate (granella sulle pizze, condimento da associare al pesce o alla carne in un primo piatto ecc).

Oggi vi propongo un tortino cuore caldo diverso dal classico tortino al cioccolato fondente.

Nella mia versione nocciole regalano piccoli piaceri grazie al cuore morbido e cremoso del tortino, un ripieno che vi farà innamorare sin da subito. Ovviamente, per avere l’effetto cuore caldo che fuoriesce fuso, il tortino va mangiato caldo e gustato, lì dove possibile, con una tazza di latte senza lattosio o una cioccolata calda.

Photo courtesy of GialloZafferano

INGREDIENTI PER 5/6 TORTINI:

  • 2 albumi

  • 2 tuorli

  • 100 g zucchero semolato

  • 150 g di pasta di nocciole fatta in casa

  • 100 g di margarina vegetale

  • 1 bustina di vanillina

  • Zucchero a velo q.b.

  • Pirottini di alluminio

PROCEDIMENTO:

  1. Preparare la pasta di nocciole fatta in casa tritando 150 g di nocciole nel minipimer. Continuare sino a quando non si formerà una crema abbastanza densa.

  2. Montare in una ciotola gli albumi e tenerli da parte. In un’altra ciotola montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere poi la margarina fusa tiepida e infine aggiungervi la pasta di nocciole. Mescolare bene con una leccarda e poi aggiungere la farina setacciata e la vanillina.

  3. A questo punto aggiungere gli albumi montati e girare dal basso verso l’alto per mescolare i due composti senza smontare gli albumi.

  4. Riscaldare il forno a 200°C, imburrare con la margarina i pirottini di alluminio e infarinarli (non dimenticate di capovolgere il pirottino così da eliminare gli eccessi di farina). Versare il composto per i ¾ del pirottino. Cuocerlo nel forno caldo per 10/11 minuti (evitare di riporlo sulle griglie troppo alte del forno, l’ideale sarebbe verso la penultima griglia presente nel forno.

  5. Una volta trascorsi questi 10/11 minuti, lasciar raffreddare il tortino su una superficie piana per 1 minuti. A questo punto, con l’aiuto di un coltello dalla lama liscia, staccare il tortino dai bordi del contenitore di alluminio. Girare il pirottino su di un piatto, cospargere di zucchero a velo o con qualsiasi altra variante (per es.: il cacao amaro).

Author Rosaria Idioma

More posts by Rosaria Idioma

Leave a Reply