Anche la storia dei mostaccioli, come quella del panettone, comincia con il migliore spirito natalizio, nella memoria delle tradizioni come l’aria da favola che si respira nei giorni che precedono le feste, oppure della famiglia che si riunisce intorno e grazie ad antiche ricette tramandate da secoli.

I mostaccioli, come i roccocò, sono un inebriante ricordo di un anticipo di Natale: con i loro profumi speziati che si liberano nell’aria per riempire il cuore, ci preparano alla festa mettendoci gioia.

Così, faccio appello alla mia memoria da bambina e vi riporto qui la ricetta che mi porto dietro da anni, custodita in un quaderno sgualcito che conservo gelosamente. Vi dono i mostaccioli di famiglia, realizzati con qualche piccola variante per renderli più ricchi. La versione originale era ovviamente più povera, perché provengo da una famiglia umile dove il cioccolato era un lusso; quindi, invece della classica glassatura con ghiaccia al cacao che li rendevano un po’ troppo umidi, ho optato per del cioccolato fondente. È presente anche la variante al cioccolato al latte.

Ricordate: l’impasto va fatto maturare per 24 ore e poi stagliato.

MOSTACCIOLI

  • 600gr di farina 00
  • 280gr di zucchero semolato
  • 50gr di cacao amaro in polvere
  • 100gr di acqua
  • 80gr pasta d’arancia candita
  • 180gr di acqua tiepida
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 pizzicone di zenzero
  • 1 cucchiaino di ammoniaca per dolci 
  • 1 pizzicone di sale

COPERTURA FONDENTE

  • 500 gr di cioccolato fondente al 70%

COPERTURA AL LATTE

  • 500 di cioccolato al latte

Prima di tutto preparate l’impasto miscelando insieme farina, cacao setacciato, ammoniaca o lievito, il pisto, il sale, la pasta d’arancia. Aggiungete l’acqua. L’impasto non deve essere molle, quindi valutate voi se aggiungere tutto il liquido. Dovrete compattare una palla con le mani. Chiudete l’impasto in contenitore ermetico, lasciate a temperatura ambiente per 24 ore.

Stendete l’impasto fino a dargli una altezza di 5mm e coppate con un taglia biscotti a forma di rombo; cuocete, poi, in forno a 190° per 12/15 minuti.

Lasciate raffreddare e glassate i mostaccioli con il cioccolato temperato.

Auguri per un buon Natale di affetto e speranza: i profumi dei mostaccioli saranno gli abbracci che mancheranno tantissimo in queste feste fatte di distanze.

Author Anna Chiavazzo

More posts by Anna Chiavazzo

Leave a Reply